Accedi | Non sei ancora registrato? Registrati
Gio 13 Ago 2020
A Come Azienda
Cerca nel sito:
Home Chi Siamo I Nostri Servizi Clienti Bandi e Leggi Case History Dove Siamo Link Contatti
Accedi per visualizzare tutti i bandi e le leggi di agevolazioni e contributi per le aziende Bandi e Leggi »

Settori

I Nostri Servizi

Simest, finanziamenti agevolati per studi di prefattibilitą e fattibilitą collegati ad investimenti italiani in Paesi extra UE

CIRCOLARE INFORMATIVA N°17 DEL 28/12/2015

Simest, finanziamenti agevolati per studi di prefattibilità e fattibilità collegati ad investimenti italiani in Paesi extra UE


Finalità e Oggetto
Agevolare la realizzazione di studi di prefattibilità e fattibilità collegati ad investimenti italiani in paesi Extra UE. Lo studio deve riguardare lo stesso settore di attività dell'impresa richiedente o del suo Gruppo di appartenenza.

Ambito Territoriale
Intero territorio nazionale.

Settore di Attività
Tutti i settori di attività, eccetto quelli esclusi dagli aiuti “de minimis”.
Soggetti beneficiari
Imprese italiane aventi sede legale in Italia, in forma singola o aggregata.

Progetti ammissibili
Studi di prefattibilità e fattibilità relativi ad investimenti commerciali o produttivi, realizzati da imprese italiane in Paesi extra UE. I progetti devono riguardare necessariamente il settore di attività dell’impresa richiedente (o del suo Gruppo, nel caso di imprese aggregate). Ogni singola domanda deve essere legata ad uno studio da realizzare in un solo Paese extra UE. Fermo restando tale limite, l'impresa può presentare più domande di finanziamento contemporaneamente.

Spese ammissibili
Le spese ammissibili al finanziamento possono riguardare:

  • le retribuzioni al personale interno (a cedolino) comprensive di viaggi e soggiorni, per prestazioni sia in Italia che all'estero, per il tempo effettivamente dedicato allo studio;
  • le spese per il personale esterno relative a consulenze specialistiche comprensive dei relativi viaggi e soggiorni. Tali spese devono essere oggetto di apposito contratto.

Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST fino a 12 mesi dopo la data della stipula del relativo contratto di finanziamento.

Natura ed Entità del contributo
La misura prevede un finanziamento agevolato della durata di 3 anni, che può coprire fino al 100% dell’importo delle spese ammissibili, nell’ambito dei limiti previsti dal regime “de minimis” ed entro il limite di esposizione verso il Fondo 394 (35% dei ricavi medi dell'ultimo triennio).
Il finanziamento può essere concesso per un importo comunque non superiore a:

  • euro 150.000,00 per studi collegati ad investimenti commerciali
  • euro 300.000,00 per studi collegati ad investimenti produttivi. In ogni caso il finanziamento non può superare il limite del 12,5% dei ricavi medi degli ultimi 3 esercizi.

La durata complessiva è di 4,5 anni, di cui 18 mesi di preammortamento (per soli interessi) e 3 anni di rimborso del capitale. I periodi di preammortamento e rimborso possono essere ridotti su richiesta dell'impresa.

Scadenza
Non sono previste scadenze per l’invio della domanda, la misura è a sportello.